Psicologia della vita quotidiana

Giornata della psicologia: 10 ottobre 2017

Oggi ricorre la giornata della psicologia e quest’anno il tema scelto è “Periferie esistenziali” dove con il primo termine si intendono le tante e diverse forme di disagio che riguardano le persone nelle diverse situazioni e fasi di vita.

In questi giorni sono varie le manifestazioni organizzate in tutta Italia ed io voglio parlarvi di una alla quale ho partecipato, si tratta di “Quattro passi con lo psicologo” nella città di Gallarate.

Questa manifestazione si è svolta nel pomeriggio di sabato 7 ottobre. Tra le mura del Palazzo Broletto gli psicologi del territorio hanno declinato il tema dell’anno allestendo sei stand con l’obiettivo di sensibilizzare la cittadinanza sul sostegno che la psicologia può apportare nell’affrontare le sfide e le criticità che a ciascun stadio evolutivo l’individuo si trova ad affrontare.

Il percorso di vita è stato articolato in sei stadi:

  1. Nascita: la decisione di allestire uno stand con questa tematica a mio avviso è molto utile per sensibilizzare sul fatto che ciascuno di noi è nato prima ancora di venire al mondo, perché nelle menti dei nostri genitori e dei nostri nonni siamo nati nel momento in cui c’è stato il concepimento, se non prima con il desiderio e l’idea di poter dar vita ad un altro essere vivente.
  2. Infanzia: il ruolo dello psicologo durante l’infanzia è riconosciuto, poiché il contributo della psicoanalisi ha favorito l’idea secondo cui ciò che accade durante l’infanzia condiziona tutto il percorso evolutivo dell’individuo. Il mio lavoro molto spesso mi porta a fare delle scelte che potrebbero condizionare il futuro dei bambini e proprio per questo da adulti dovremmo preoccuparci di dare a ciascuno di loro il massimo delle opportunità affinché possano crescere nel migliore dei modi.
  3. Adolescenza: il momento dell’adolescenza è un momento di crisi, durante il quale le certezze dell’infanzia vengono meno e le figure autoritarie passano dall’essere dei modelli da imitare a delle figure di riferimento con le quali misurarsi; per questo durante l’adolescenza l’autorità è sempre messa in discussione e l’adolescente cerca spesso la trasgressione, che può avere forme più o meno estreme.
  4. Età adulta: in questo momento evolutivo l’individuo dovrebbe aver maturato una propria personalità e una propria consapevolezza provvedendo così ad assumersi delle responsabilità e impegnarsi a portarle a termine. Nella società attuale si sta mettendo in discussione il concetto di età adulta e si assiste all’allungamento dello stadio del giovane-adulto.
  5. Relazione di coppia: in concomitanza con l’adolescenza e l’età adulta prende piede la dimensione di coppia che durante le diverse età assume delle forme differenti: la passione giovanile assume una struttura stabile e si giunge così a sentirsi responsabile dell’altro, per poi portare la coppia ad assumersi la responsabilità di una terza vita.
  6. Terza e quarta età: la terza e quarta età prevede un cambiamento di abitudini poiché solitamente si entra in questa fase nel momento in cui inizia il pensionamento. Alcuni vedono la conclusione della vita lavorativa come un punto di arrivo, mentre altri lo vedono come un punto di fine; personalmente credo che ad ogni fine corrisponda un inizio e la sfida dell’individuo è vivere di buon grado il cambiamento della routine, dei propri ruoli e del proprio corpo.

Queste sono solo alcune sfide che evidenziano come la psicologia può intervenire a sostegno dell’individuo nell’arco di una vita, perché se volessimo potremmo parlare anche di come l’intervento psicologico può essere utile in alcune circostanze particolari, ad esempio nei momenti di crisi o in situazioni inaspettate.

Dott.ssa Samantha

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, string given in /home/psicol08/public_html/wp-content/plugins/yikes-inc-easy-mailchimp-extender/public/classes/checkbox-integrations.php on line 118