Funzionamento psicologico, Psicologia della vita quotidiana

LE ILLUSIONI OTTICHE

Le illusioni ottiche sono un fenomeno che affascina, ma al contrario ci dimostra come il nostro cervello elabori e ci dia delle informazioni errate. La nostra percezione visiva, così come tutte le elaborazioni del nostro cervello, non segue le regole della fisica ma è sviluppata per interpretare in modo coerente il mondo che ci circonda e per far questo utilizza delle scorciatoie e delle ipotesi su come va il mondo, che utilizza per interpretarlo al meglio. Queste ipotesi permettono al nostro cervello di lavorare in modo efficiente in quasi tutte le situazioni, ma può commettere errori quando tali ipotesi non sono soddisfatte.

Uno dei primi studiosi che si è interessato a questo argomento è Wertheimer (1923), il quale ha individuato le leggi secondo cui si organizza il campo visivo:

  • Legge della vicinanza: tendono a raggrupparsi in unità percettive quegli elementi del campo visivo che sono vicini tra loro, nell’immagine sottostante le sei linee verticali vengono raggruppate dal nostro sistema percettivo come tre coppie da due elementi proprio per la legge appena descritta;

Gestalt_semejanza2

  • Legge della somiglianza: tendono a raggrupparsi in unità percettive quegli elementi del campo visivo che hanno lo stesso colore o la stessa forma, nelle immagini sottostanti si nota come il nostro sistema visivo raggruppa i pallini in linee verticali o orizzontali in base ai colori degli stessi pallini;

somiglianza1

  • Legge del destino comune: tendono a raggrupparsi in unità percettive quegli elementi del campo visivo che somigliano per il movimento, nell’immagine sottostante il nostro sistema visivo ci permette di percepire l’andamento delle sei linee verticali differente da quello della linea obliqua;

destino-comune

  • Legge della continuità di direzione: tendono a raggrupparsi in unità percettive quegli elementi del campo visivo che appaiono avere una buona continuazione, seppur ci siano delle intersezioni, come possiamo vedere nella seguente immagine non percepiamo 4 linee curve (1,2,3,4) ma due linee curve che si intersecano (1+2 e 3+4);

Gestalt-4

  • Legge della chiusura: tendono a raggrupparsi in unità percettive quegli elementi del campo visivo che sono chiusi, nell’immagine vediamo come le linee spezzate ci facciano percepire dei rettangoli seppur le due linee esterne ne rimangano escluse,

La+legge+della+chiusura2.jpg

  • Legge dell’articolazione senza resti: tendono a raggrupparsi in unità percettive tutti gli elementi del campo visivo quando lo stimolo è disordinato, nell’immagine seguente percepiamo una serie di macchie confuse come la rappresentazione di un Dalmata;

Gestalt_proximity__Dalmation_by_gderanidaye.png

  • Legge della coerenza strutturale e pregnanza: il sistema visivo tende a raggruppare in modo equilibrato e armonioso tutte le unità percettive del campo visivo, nell’immagine seguente lo stimo a sinistra appare come una cornice nera, mentre quello a destra non sembra un quadro storno ma una composizione di quadrati dove quello nero fa da sfondo a quello bianco;

Pubblicazione1.jpg

 

  • Legge dell’esperienza passata: l’esperienza passata influenza l’organizzazione delle unità percettive degli elementi del campo visivo, nell’immagine sottostante vediamo in entrambi i casi una “E” perché l’esperienza ci ha permesso di mantenere in memoria lo schema di questa lettera, ma per un cinese e un giapponese queste linee così disposte potrebbero non richiamare uno stimolo coerente.

esperienza

Queste leggi permettono al nostro cervello di interpretare in modo economico e veloce la realtà che ci sta intorno, ma può capitare che entrino in conflitto una con l’altra o che rendano il nostro cervello soggetto a errori.

Quindi siamo sempre sicuri che ciò che vediamo è la realtà? Siamo sempre sicuri che la nostra percezione sia quella corretta?

Dott.ssa Samantha

[La maggior parte delle immagini sono tratte da Google immagini]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, string given in /home/psicol08/public_html/wp-content/plugins/yikes-inc-easy-mailchimp-extender/public/classes/checkbox-integrations.php on line 118