Psicologia della vita quotidiana

Internationa Darwin Day: l’espressione Delle Emozioni

Domenica 12 febbraio ricorrerà il Darwin Day e ci saranno differenti manifestazioni, a Milano si terranno al Museo di Storia Naturale (link correlato in fondo all’articolo).

La fama di Darwin è dovuta soprattutto al suo viaggio con la Beagle e alle osservazioni che hanno portato alla teoria dell’evoluzione, ma in molti non conoscono il suo contributo fondamentale nello studio delle emozioni.

Entrambe le sue scoperte non furono ben accolte. Infatti la teoria evoluzionistica è stata definita dal filosofo Umberto Galimberti come la seconda ferita narcisistica dell’uomo “che ha mostrato come l’uomo non sia una creatura che viene direttamente da Dio, ma piuttosto un animale che viene da una filiera biologica, da cui si differenzia per via evolutiva”. Mentre lo studio dell’espressione delle emozioni ha svelato all’uomo occidentale che non è il prescelto, ma che gli uomini hanno delle caratteristiche innate, tra cui l’espressione delle emozioni, che portano a sostenere l’esistenza di un solo ceppo originario.

I risultati degli studi di Darwin hanno richiesto un centinaio di anni per essere utilizzati con la loro vera accezione, difatti nel frattempo alcuni hanno anche distorto la teoria evoluzionistica per giustificare il razzismo scientifico durante il nazismo.

In “L’espressione delle emozioni”, Darwin approfondisce nei dettagli i movimenti che caratterizzano ciascuna espressione individuando delle caratteristiche peculiari per ciascuna. Questo studio gli ha permesso di approfondire il valore comunicativo che hanno le emozioni poiché si tratta di una modalità non verbale difficile da controllare, dato che spesso queste si manifestano in modo spontaneo.

L’indagine di Darwin ha coinvolto diversi studiosi in svariate aree del mondo e ha portato alla consapevolezza che le espressioni delle emozioni sono comuni a tutte le culture, ma cioè che cambia è la connotazione comunicativa che si dà a ciascuna di esse.

Queste scoperte sono state indagate da altri studi scientifici, Paul Ekman ha iniziato cercando di confutare i risultati di Darwin, ma si è dovuto ricredere. Ekman ha creato un manuale apposito adatto ai professionisti di diversi settori per l’interpretazione dell’espressione facciali delle emozioni e ha elaborato la teoria cognitiva delle emozioni che è alla base del famoso film di animazione “Inside Out”.

Per quanto le scoperte di Darwin abbiano ferito l’orgoglio di molti uomini, sicuramente ci permettono di approfondire chi siamo e come siamo fatti aumentando la consapevolezza di noi stessi.

BUON DARWIN DAY!

 

EVENTI INTERNATIONAL DARWIN DAY A MILANO

GLI STUDI DI PAUL EKMAN (video Youtube)

Dott.ssa Samantha

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, string given in /home/psicol08/public_html/wp-content/plugins/yikes-inc-easy-mailchimp-extender/public/classes/checkbox-integrations.php on line 118