Disabilità, Funzionamento psicologico, Psicologia della vita quotidiana

LA PERCEZIONE UDITIVA

La percezione uditiva avviene grazie ai suoni che vengono creati dalle vibrazioni degli oggetti.

Il suono giunge al padiglione auricolare, il quale convoglia il suono all’interno dell’orecchio. Le vibrazioni sonore si trasmettono tra diversi organi fino a giungere all’organo di Corti che trasforma le vibrazioni in informazioni nervose interpretabili dal cervello.

La dotazione di due orecchie ci permette di localizzare in modo più preciso la fonte sonora e il suo movimento, infatti se le informazioni giungessero con maggior intensità dall’orecchio destro rispetto a quello sinistro il nostro cervello individuerebbe la fonte sonora alla nostra destra oppure se il movimento della fonte sonora fosse da sinistra a destra le informazioni giungerebbero prima dall’orecchio sinistro e poi da quello destro.

L’uomo solitamente sente suoni da 0 a 20 dB (decibel) e all’aumentare dei dB aumenta la perdita di udito distinguendo tra sordità lieve (da 21 dB)), media, grave, profonda e totale (oltre i 140 dB). Quindi i dB indicano la perdita di udito rispetto ad una situazione ottimale di 0 dB e, ad esempio, una persona con 40 db indica che ha una perdita dell’udito di 40 db risultando lievemente sorda.All’interno delle difficoltà nella percezione uditiva si possono riscontrare svariate differenze.

È diverso nascere sordo o diventarlo in seguito, soprattutto perché la prima condizione compromette l’acquisizione del linguaggio. Si presentano importanti differenze anche tra le diverse classificazioni della sordità, perché un urlo accessibile a una persona con sordità media non lo è a un’altra con sordità profonda. Di conseguenza l’isolamento sociale che la persona prova è completamente diverso, seppur in nessuno dei due casi è assente.

Al momento le soluzioni alla sordità sono l’apparecchio acustico, che amplifica i suoni, e l’impianto cocleare, che mediante un cavo esterno che trasmette le vibrazione sonora al sistema nervoso. In entrambi i casi è bene consultare un medico specialistico.

Dott.ssa Samantha

1 thought on “LA PERCEZIONE UDITIVA”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, string given in /home/psicol08/public_html/wp-content/plugins/yikes-inc-easy-mailchimp-extender/public/classes/checkbox-integrations.php on line 121